Tovaglie senza pieghe: i trucchi per un semplice stiraggio


Come presentare una tovaglia stirata e senza pieghe? Vediamo come fare senza diventare matti.

Innanzitutto ricordiamoci di divertirci mentre stiriamo! Accendete la musica o ascoltate il vostro podcast preferito, in ogni caso qualsiasi lavoro facciamo ci riesce meglio e meno faticosamente se ci stiamo divertendo.

Personalmente io amo ascoltare le musiche che mi piacciono e il tempo vola senza fatica.

Per poter stirare correttamente una tovaglia senza lasciare la riga delle pieghe, non dovremo stirare la parte interna della tovaglia una volta piegata. Se la tovaglia è molto grossa io mi regolo in questo modo: procedo a stirare esclusivamente la parte centrale della tovaglia per tutta la sua lunghezza. Una volta stirata la parte centrale, piegare la tovaglia in modo che ci stia comodamente sull'asse da stiro. A questo punto insistere e stirare bene i bordi e le cuciture esterne ma non soffermarsi a stirare la parte piegata che tanto è già stata stirata precedentemente. Se la tovaglia invece è più piccola stirare in tutta la sua ampiezza fronte e retro e poi piegare senza ripassare ulteriormente le piegature con il ferro da stiro.

Avere poi l'accortezza di riporre la tovaglia nell'armadio sopra gli altri panni. Questo mi sembra il modo più pratico e veloce per avere un buon risultato senza diventare matti. Si potrebbe raggiungere un risultato perfetto sena piegare la tovaglia, che andrebbe quindi arrotolata come si fa con i tappeti, ma in questo caso non sempre si ha lo spazio per riporla comodamente.

NOTA BENE: per chi utilizza le nostre asciugatrici sa che il tessuto diventa più morbido dopo l'asciugatura, quindi anche lo stiro diventa più facile e veloce.

Buon lavoro a tutti!


Fotografia: <a href="https://it.freepik.com/foto/persone">Persone foto creata da lookstudio - it.freepik.com</a>


Acqua e Sole Via daste e spalenga 16, Gorle

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti