Come fare un corretto cambio di stagione

Sta arrivando la primavera e il caldo! E' tempo di cambiare gli abiti e le coperte e, perchè no, effettuare una pulizia profonda degli armadi.

Ecco vari accorgimenti che ci possono aiutare nell'effettuare il consueto cambio stagione.

- Per prima cosa consiglierei di non precipitarsi a fare il cambio degli armadi al primo caldo, sono diversi anni ormai che assistiamo ad una esplosione di caldo nei mesi di febbraio e marzo, per avere poi temperature che si abbassano drasticamente ad aprile. Meglio attendere il rialzo delle temperature di aprile, a quel punto la bella stagione è ufficialmente partita!

- Il cambio stagione può essere molto piacevole ma anche molto impegnativo dal punto di vista del tempo impiegato e, se dobbiamo fare il cambio degli armadi per bambini in età di scuola materna o elementare, può diventare una vera odissea. Pianificare quindi accuratamente il tempo da impiegare, considerando un tempo molto maggiore se ci sono bambini piccoli a cui vanno provati gli abiti da scartare o da tenere.

Una volta pianificato il periodo, procedere con la stesura della strategia.

Credo che non esista una risposta univoca del perfetto cambio stagione per tutte le situazioni, ma rispondere ad alcune domande ci può aiutare a pianificare nel modo corretto le operazioni da fare.

Ecco la nostra check-list:

- Quanto tempo devo mettere a disposizione?

- Ho tutto l'occorrente?

- detergenti e stracci

- aspirapolvere e/o elettrodomestico a vapore

- buste salvaspazio

- omini

- sacchi o scatole per riporre quanto vado ad eliminare

- spazio sufficiente per lavorare

- carta e penna per annotare cosa mi servirà comprare (utile soprattutto per chi ha i bambini piccoli e deve procedere all'acquisto di nuovi indumenti o scarpe)

- Voglio procedere in un unico momento a controllare gli abiti e pulire gli armadi o spezzo in due il processo?

- Se ci sono bambini: li faccio partecipare, anche parzialmente, ai lavori magari controllando i giochi da scartare e quelli da tenere?

- Dove portare gli indumenti che necessitano di un lavaggio professionale?

- Dove portare i panni e/o i giocattoli che non uso più e che voglio dare in beneficenza?


Concludiamo dicendo:

"Dammi sei ore per abbattere un albero e spenderò le prime quattro ore per affilare l’ascia." Abraham Lincoln


La lavanderia Acqua e Sole è a disposizione per il lavaggio di grandi quantità di bucato o panni ingombranti quali piumoni e trapunte, coperte, tappeti, tende e tanto altro.


Buona pianificazione e buon lavoro a tutti!


Acqua e Sole Via daste e spalenga 16, Gorle






45 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti